Megan Gale parla di Wonder Woman


L’attrice statunitense Megan Gale, parla del suo ruolo di Wonder Woman, nel film mai uscito sulla Justice League di George Miller, e di come non si aspetta che la Warner Bros, la richiami per quel ruolo :

Quando si scriverà la sceneggiatura e lo cominceranno a produrre, io non credo che vorranno una Wonder Woman di 40 anni. Ci saranno alcune attrici di 20 anni che otterranno la parte. Come è giusto che sia. Non ho problemi con questo, se è davvero se ne riparla, sarebbe interessante sapere chi lo dirigerà – perché George Miller sta per dirigire il nuovo film di Mad Max, e sarà occupato per i prossimi due anni.

Articolo a cura di Anthony Stark

Warner Bros. lavora ad Aquaman, Flash e altri, insicura sul futuro di Lanterna Verde


Variety riporta che la Warner Bros. non sta lavorando solo a Justice League, Lobo Wonder Woman ma anche ad un’altro paio di progetti basati sui fumetti della Dc Comics. Sono in lavorazione, a quanto sembra, Flash, Aquaman, Suicide Squad, Shazam e Freccia Verde.

Nonostante la Warner continui a dire di “no”, Variety riporta che è stato il successo del The Avengers della Marvel a spingerli a dare luce verde ai progetti e sta cercando di trovare dei “talenti creativi” al pari di Joss Whedon.

Variety riporta, inoltre, che lo studio andrà avanti con il franchise di Batman dopo l’abbandono di Christopher Nolan e che è ancora insicura sul futuro di Lanterna Verde: dopo il pesante flop di critica e pubblico, Variety spiega che la Warner sta riflettendo se dare al film comunque un sequel oppure, cosa più probabile, reboottare il franchise da capo.

La Warner non annuncerà nessuno di questi progetti ufficialmente fino all’uscita de Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno. Vi terremo aggiornati.

Articolo a cura di Fabioisanhero

Will Beall scrive Justice League, Michael Goldenberg scrive Wonder Woman


Il successo di The Avengers della Marvel è stato sicuramente d’esempio per la Warner Bros. che ora, secondo Variety, avrebbe intenzione di portare al cinema anche la sua Justice League. A scrivere l’adattamento cinematografico sarà Will Beall, sceneggiatore della serie tv Castle e dell’imminente Gangster Squad. La Warner/Dc Entertainment sta anche pensando ad un film su Wonder Woman (dopo il fallimentare tentativo della serie tv) affidato a Michael Goldenberg, uno degli sceneggiatori del (flop) Lanterna Verde, che l’adatterà per il grande schermo. Oltre a questi film Brad Peyton sta continuando a lavorare al suo LoboFlash, progetto limbizzato, ha una sceneggiatura pronta da tempo ma mai portata avanti.

Articolo a cura di Fabioisanhero

Gina Carano parla ancora di Wonder Woman, vorrebbe interpretarla


Intervistata ancora una volta a riguardo, l’attrice Gina Carano ha parlato nuovamente di Wonder Woman, ridimensionando il tutto e spiegando che “amerebbe interpretarla” e che non è “vicina ad ottenere il ruolo”:

 So che gira un piccolo rumor su di me e Wonder Woman. […] So che Nicolas Winding Refn vorrebbe girare un film su di lei. Sarebbe fico perchè Drive ha uno stile unico e un ottima colonna sonora […] Amerei molto lavorare con lui. Uno dei miei film su supereroi preferiti è Hancock, sapete? E’ fatto in modo più realistico, potresti credere che esiste. Amerei farlo se fosse cosi! […] Più che altro vorrei che Wonder Woman fosse realistica.

Articolo a cura di Fabioisanhero

Gina Carano, futura Wonder Woman?


Una notizia curiosa sta rimbalzando sul web in queste ore. L’attrice Gina Carano, intervistata da Collider, avrebbe dichiarato di essere vicinissima ad interpretare Wonder Woman. Ma in che film? Dopo la nuova serie tv – cancellata prima di andare in onda – la Dc Comics non ha messo in cantiere nessun film sul personaggio. Le uniche possibilità sono dei progetti ancora non annunciati o il tanto chiacchierato e rumoreggiato (ma mai confermato) film sulla Justice League…Ovviamente queste sono solo nostre supposizioni e non sappiamo ancora se la Carano stesse dicendo la verità oppure stesse facendo qualche scherzo al popolo del web. In entrambi i casi vi terremo aggiornati!

Articolo a cura di Fabioisanhero