Avi Arad e Matt Tolmach parlano di The Amazing Spider-Man e del defunto Spider-Man 4

In una nuova intervista Avi Arad ha parlato di The Amazing Spider-Man, nuovo reboot sul personaggio della Marvel, che ha rimpiazzato lo Spider-Man 4 di Sam Raimi, un progetto cancellato dopo mesi di pre-produzione. Arad spiega le ragioni:

[…] Come saprete, stavamo lavorando a Spider-Man 4 con lo stesso team. Il problema era che non avevamo una storia abbastanza forte da giustificare un nuovo film. Sam Raimi, che ha molto di Peter Parker e Spider-Man dentro di sè, realizzò che non avevamo delle buone ragioni per realizzare un quarto film. Tra lui, Tobey Maguire e ovviamente lo studio…Non apprezzavamo la storia del quarto film […] Quindi sentimmo, soprattutto Sam, che avevamo già raccontato tutto e fu difficile perchè eravamo stati insieme per 10 anni. […]

Arad spiega che il reboot è stato progettato proprio mentre stavano cercando di realizzare il quarto:

Stavamo già progettando questo nuovo film mentre stavamo lavorando al quarto. Perchè sapevamo che avremmo dovuto fare qualcosa dopo.

Matt Tolmach ha aggiunto qualche dettaglio in più:

Abbiamo iniziato a pensare al reboot mentre cercavamo disperatamente di trovare un’altra storia con lo stesso team, con Sam e Tobey. Ma credo che niente accada senza un motivo. Il motivo perchè stiamo già promuovendo un nuovo film è che […] questa è una storia semplice di un ragazzo che tenta di diventare un uomo.

Tolmach ha spiegato che quando il nuovo film inizierà, nonostante il personaggio non avrà ancora i suoi poteri, sarà già un eroe “dentro il suo cuore”; i produttori volevano da subito toccare il tema dei “genitori” nel film ma non avrebbero mai pensato che, a film finito, sarebbe stato un tema talmente toccante e sviluppato in maniera ancor più grandiosa di quanto avessero mai potuto immaginare grazie a Marc Webb.

Arad ha poi spiegato in cosa il nuovo film differenzierà dalla precedente incarnazione:

Abbiamo un nuovo Peter, una nuova ragazza, e un regista Marc…Che ha un’approccio più realistico al film, se avete visto “[500] Giorni Insieme” sapete di cosa sto parlando. I rapporti tra i personaggi sono sviluppati in maniera notevole e sono credibili. E poi abbiamo una nuova tecnologia, cercando di fornire più azione fisica possibile.  

Oltre a spiegare che Marc Webb ha voluto più stunt reali che CGi nel film, Arad si è concentrato anche a parlare del villain del film, Lizard:

Abbiamo anche un nuovo villain, il Dr. Connors. Lo abbiamo incontrato nei precedenti film ma mai abbiamo capito realmente chi sia, che cosa significa per Peter. […] Peter ha perso i suoi genitori, Connors ha perso il suo braccio. In un certo senso sono emotivamente collegati. […] Una cosa bella di questo film è che tutto è narrato dal punto di vista di Peter. 

Inoltre Arad ha confermato che sarà trattato il tema del “bullismo” nel film per renderlo rilevante a livello sociale.

The Amazing Spider-Man è il reboot dedicato all’arrampicamuri della Marvel. Diretto da Marc Webb ([500] Giorni Insieme), questo nuovo inizio vede Peter Parker (Andrew Garfield) morso dal ragno che gli darà i poteri e lo metterà contro il suo mentore, Curt Connors (Rhys Ifans), tramutatosi nel letale Lizard. Esce a luglio 2012.

Articolo a cura di Fabioisanhero

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...