The Amazing Spider-Man : parlano i protagonisti

In esclusiva per CBM, il regista della seconda unità Vic Armstrong parla del film di Marc Webb, The Amazing Spider-Man:

Vado a Los Angeles il 28 per la premiere. E’ stato fantastico lavorare a The Amazing Spider-Man. Il regista e i produttori, volevano un approccio più realistico dei precedenti, che ormai vedevano come qualcosa fatto molto al computer e quindi irreale. Ho fatto Superman I e II che è ovviamente l’estremo opposto. Cosi abbiamo lavorato molto. Ho contattato mio fratello, che è stato il coordinatore degli stunt del film. […]

E’ stato bello lavorare e provare a ricreare i movimenti di Spider-Man. Lui è diverso sia da Superman che da Iron Man. Si muove attraverso i palazzi con dei movimenti che ricordano i surfisti. Cosi siamo tornati alle origini e ai movimenti di Tarzan. Si muove diagonalmente e ottiene la spinta dalle liane della foresta. Se ci pensate Spider-Man fa lo stesso movimento. Quindi siamo tornati alle origini e abbiamo costruito alcune piattaforme che lo aiutavano a volare.

Ci sono grandi balzi in diagonale e quando raggiunge il picco alto dell’arco, cambia direzione con l’altro polso, per oscillare di nuovo e ricominciare. […]Quando cambio direzione e quindi braccio lui è senza peso. Ed è questo che abbiamo messo nel film che non c’era negli altri, perchè impossibile da ottenere con il computer.

Andrew è molto brillante. Mio fratello sul lavoro è molto esigente. Abbiamo preso un grande magazzino a Culver City, e lì abbiamo provato tutta la nostra attrezzatura – le piattaforme per il volo, gli impianti per le arrampicate, e tutto quello che serviva per il stunt. Andrew è arrivato e sembrava un damerino inglese. Invece si è voluto sporcare le mani e ci ha chiesto di trattarlo come un qualsiasi stuntmen. Gli abbiamo insegnato ciò che sapevamo per quello che poteva fare. Ovviamente ci sono stuntmen che sanno fare determinate movimenti meglio, tipo il parkour o l’evoluzioni con lo skateboard, ma Andrew ha voluto fare alcuni stunt base. E’ stato un grande.[…]

Inoltre sono uscite altre immagini del dietro le quinte del film :

Alla rivista EW (voi la potete leggere qui), invece, i protagonisti commentano la loro esperienza:

Ancora non ci credo che ho impersonato questo personaggio che ha contato molto nella mia vita. Tobey ha inviato una email ad uno dei produttori dicendo che ero stata una buona scelta. Questo mi ha permesso di avere una preoccupazione in meno. Recitare con Emma, è stato divertente, quanto volteggiare da un palazzo all’altro, perchè c’era molto euforia. Forse è stato un fattore chimico.[…] (Andrew Garfield)

Molti delle nostre scene fanno parte della sceneggiatura, ma ce ne sono tante che non sono presenti, sopratutto quando riuscivamo a riprodurre due ragazzini alla prima cotta. (Emma Stone)

Molti villain di Spider-Man sono cattivi coscientemente. Lizard non è cosi, lui pensa di salvare il mondo, anche quando diventa una piccola lucertola di 9 metri. (Rhys Ifans)

Guarda, ci sono sempre persone ciniche, fa parte del gioco. Spider-Man è personaggio immortale, e in ultima analisi questo è il nostro film su un ragazzo che cresce cercando il padre e trovando se stesso. Questa è una storia di Spider-Man che non abbiamo visto prima. Lo vediamo da una diversa angolazione. Non è un remake del film di Sam. (Marc Webb)

La trilogia di Sam Raimi ha avuto il suo successo. Ma questo non vuol dire che non ci sono altre storie da raccontare. Mi fa ridere chi dice ma dove lo hai preso Marc Webb. Si dimenticano dove si trovava Sam al momento che lo abbiamo preso al timone della trilogia. (Matt Tollmach – produttore)

The Amazing Spider-Man è il reboot dedicato all’arrampicamuri della Marvel. Diretto da Marc Webb ([500] Giorni Insieme), questo nuovo inizio vede Peter Parker (Andrew Garfield) morso dal ragno che gli darà i poteri e lo metterà contro il suo mentore, Curt Connors (Rhys Ifans), tramutatosi nel letale Lizard. Esce a luglio 2012.

Articolo a cura di Anthony Stark.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...