Il Cinefumettaro Rivisita: Captain America – Il Primo Vendicatore (2011, di Joe Johnston)

Ritorna Il Cinefumettaro Rivisita, iperapprezzata rubrica dove il Cinefumettaro in persona – alias Fabioisanhero – rivisita un cinefumetto del passato, fornendone una recensione con pro e contro; la rubrica viene postata due volte a settimana. Questo è il trentunesimo appuntamento. Per vedere tutta la scaletta dei cinefumetti che il Cinefumettaro rivisiterà basta cliccare qui.

CAPTAIN AMERICA – IL PRIMO VENDICATORE
(2011, di Joe Johnston)

Quando vidi Captain America – Il Primo Vendicatore al cinema (per ben due volte) rimasi sorpreso. Era un’avventura retrò interessante. Da quell’ultima visione ne ho dedicate un altro paio a questo cinefumetto (oggi l’ultima) e ora sono pronto a rivisionarlo a mente riposata. Questo film si meritava quell’8 su 10 che gli donai a luglio 2011? Sarà stato il caldo ma, dopo quasi un anno, mi sento di dire che questo film non si merita un 8. No, proprio no. Ho preso un’abbaglio, capita…

Joe Johnston è un’onesto mestierante. Posiziona la cinepresa e dirige, senza chissà quali guizzi, una sceneggiatura scritta da altri e pensata da altri ancora. Un’avventura retrò interessante, si, ma tirata via. Ma procediamo per gradi. Il film è scritto molto bene ed è avvincente per tutta la prima parte, con qualche piccolo cedimento qua e là, ma nulla da far gridare al “problema”. Il problema, appunto, nasce nella seconda parte, tirata piuttosto via, che, seppur giustificata dalla Marvel (tutto quel che accade nella seconda parte sarà narrato nei prossimi film) nella pellicola stona parecchio. Peccato perchè fino a quel momento tutto il film aveva funzionato.

Chris Evans dà vita ad uno Steve Rogers interessantissimo, recitato in maniera ottima, soprattutto nella parte pre-siero dove viene fuori il personaggio dei fumetti nato molti anni fa. Il suo carisma viene meno quando diventa Captain America a tutti gli effetti nella seconda parte più che per la recitazione proprio per un problema di sceneggiatura. Il film viene portato avanti anche da Hayley Atwell splendida quanto formidabile Peggy Carter nonchè da Tommy Lee Jones nei panni del burbero Chester Phillips. Degni di nota anche Toby Jones come Arnim ZolaDominic Cooper nei panni di un simpatico Howard Stark e, soprattutto, Stanley Tucci incredibile e profondo come Abraham Erskine. Anonimi gli Howling Commandos mentre risulta interessante la prova di Sebastian Stan come Bucky: uno spin-off o un suo ritorno “invernale” sarebbe molto bello. Non spicca, invece, il Teschio Rosso di Hugo Weaving, purtroppo.

Il film è interessante, con un pizzico di ironia, un bel pò d’azione e persino sentimenti, con una scena che chiude il film, a mio parere, molto buona. Peccato che la seconda parte sia tirata via soprattutto dopo aver visto un’ottima prima (comprensiva della scena dell’USO strepitosa). Speriamo in un secondo capitolo più omogeneo e meno discontinuo.

PRO:

  • Buona parte del cast;
  • La prima parte;
  • La scena dell’USO.

CONTRO:

  • Hugo Weaving non ottimo;
  • Gli Howling Commandos;
  • La seconda parte tirata via.

QUELLO CHE DOVRESTE SAPERE SUL FILM:

  • In una sequenza appare il fumetto di Captain America, il primo numero per l’esattezza in cui il personaggio prende a pugni Adolf Hitler. Scena riproposta anche nello spettacolo dell’USO;
  • Chris Evans ha rifiutato il ruolo per tre volte prima di essere convinto dal regista del film ad accettare;
  • Il regista Louis Leterrier era interessato al progetto ma fu ignorato dalla produzione;
  • Arnim Zola non appare come nella sua controparte cartacea. Tuttavia, nella sua prima apparizione, viene inquadrato da una lente d’ingrandimento che omaggia il suo look nei fumetti;
  • Nel film c’è anche Samuel L. Jackson nei panni di Nick Fury: ha una breve sequenza nel finale;
  • Garrett Hedlund, Channing Tatum, Scott Porter, Mike Vogel, Wilson Bethel, John Krasinski, Michael Cassidy, Chace Crawford, Jensen Ackles, Kellan Lutz, Ryan Phillippe e Alexander Skarsgård furono provinati per il ruolo principale;
  • Stan Lee ha il suo consueto cameo nel film: è un alto ufficiale dell’esercito;
  • Jon Favreau era interessato alla regia del film ma, alla fine, optò per dirigere i due film su Iron Man;
  • Alla fine dei titoli di coda c’è un teaser trailer del film The Avengers;
  • Alla Stark Expo appare, in esposizione, la Torcia Umana originale;
  • Durante la scena della fuga Dum Dum Dugan urla “Wahoo!“, un grido ricorrente nei fumetti degli Howling Commandos;
  • Alice Eve, Gemma Arterton e Keira Knightley furono prese in considerazione per il ruolo di Peggy;
  • Amanda Righetti appare sul finale nel piccolo ruolo di un agente dello S.H.I.E.L.D.. Nonostante non sia mai stato rivelato il suo “nome”, i fans pensano che si tratti di Sharon Carter (ma questa è solo una supposizione!).

VOTO FINALE?
7+ su 10

E voi cosa ne pensate? Condividete la recensione oppure no? Fatecelo sapere tramite commenti, sul forum oppure sulla pagina Facebook del Cinefumettaro!

PROSSIMO CINEFUMETTO:

MEN IN BLACK (Domenica 20 Maggio 2012)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...