Un trattamento troppo violento di Ghost Rider 2 fu rifiutato da Avi Arad

In questi giorni Ghost Rider: Spirito di Vendetta è uscito nelle sale USA e non è andato nè tanto bene al botteghino nè tantomeno sembra esser stato apprezzato dagli spettatori. Ora lo sceneggiatore Todd Farmer (Drive AngrySan Valentino di Sangue) ha rivelato sul suo blog di aver scritto un trattamento, insieme al regista Patrick Lussier, per il sequel di Ghost Rider ma che fu rifiutato perchè…Troppo violento!

Durante uno dei nostri numerosi incontri, De Luca, che aveva prodotto il primo Ghost Rider, ci disse che potevamo portare un trattamento per Ghost Rider 2. Dicemmo di “si” con tanto entusiasmo. Mike ci organizzò un’incontro con Avi Arad per discutere del franchise. E rimanemmo folgorati. Incontrammo Avi e suo figlio Ari. Parlammo di supereroi e di cosa rendeva Ghost Rider diverso. Parlammo da quale villain potevamo attingere legalmente. Fu un meeting perfetto.

Io e Patrick tornammo nella nostra “caverna” e ci lavorammo sopra. Decidemmo di non lavorare solo ad un trattamento in quanto c’erano cosi tante entità coinvolte (Avi Arad, la Marvel, la Sony e De Luca) ma scrivemmo un documento vero e proprio. Un documento che poteva rappresentare i personaggi, la nostra storia, il tono. E fu quello che facemmo.Tornammo all’incontro ed eravamo eccitati. Era perfetto. Sembrerà arrogante ma diavolo…Non è questo il punto? Perchè tornare se non pensi che l’hai reso perfetto? Durante l’incontro iniziale inziammo a dire qualcosa come “sappiamo che ci sono tante entità coinvolte ma pensiamo di aver trovato una storia che soddisfi tutti”. Avi allora mi disse che c’era solo un entità che contava. Tutti risero e io deglutii. 

Quel trattamento era divertente! Sapemmo che De Luca l’apprezzò. E sapemmo che la Sony l’aveva adorato. Ma alla fine Avi disse di no. Disse che era troppo violento…

Ghost Rider: Spirito di Vendetta è il sequel del film del 2007 e basato sul popolare eroe dei fumetti della Marvel. Diretto dal duo Mark Neveldine e Brian Taylor, il film è ambientato anni dopo il primo film con il protagonista (interpretato sempre da Nicolas Cage) autoesiliatosi per impedire la trasformazione nel Ghost Rider. Ma sarà costretto a tornare “in campo” per salvare un bambino…Il film esce il 17 febbraio 2012 negli USA mentre in Italia il 23 Marzo 2012.

Articolo a cura di Fabioisanhero

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...