Ciaran Hinds parla di Ghost Rider: Spirit of Vengeance

Ciaran Hinds – alias il Diavolo di Ghost Rider: Spirit Of Vengeance ha parlato del film:

 E’ un genere che non conoscevo. E’ qualcosa in cui pensavo che non sarei mai stato coinvolto! Io faccio Shakespeare! Indosso calzoncini e faccio Jane Austen! E poi questo è cosi folle, cosi diverso. Non so cosa uscirà fuori, probabilmente qualche tipo di film che piacerà ad un target in particolare. Interpreto il Diavolo nella sua forma umana e non sapevo come interpretarlo! Mi hanno solo detto “dacci la tua prova”, ma non è fuoco e zolfo. Ho incontrato Nicolas Cage, è stata una grande emozione. Un uomo davvero professionale. Abbiamo soltano una sequenza insieme, dove mi ha dato un pugno alla mascella e mi ha scaraventato a chilometri di distanza!

Intanto Badtaste.it ha elencato una serie di curiosità che vi riportiamo anche noi:

– Mentre nel primo film e nei fumetti Cage montava in sella a una moto con degli enormi manubri, la nuova moto utilizzata in questo film è la Yamaha VMAX, molto più moderna e cool delle precedenti. La versione della moto che utilizza mentre è Ghost Rider ha chiaramente un aspetto diverso, bruciata e fusa, e il tutto verrà acuito con la CGI. Le moto costavano circa 20mila euro ciascuna: non sono state realizzate attraverso il product placement, la produzione le ha proprio comprate, perché quando si fa qualcosa attraverso il product placement è necessario mandare a una compagnia lo script e assicurarsi che siano d’accordo con l’uso che viene fatto del prodotto. Invece così la produzione è stata completamente libera.Nicolas Cage trovava queste moto molto più comode e semplici da controllare rispetto a quelle del primo film.
– Nel film Moreau, il personaggio di Idris Elba, è un sacerdote alcolizzato e si muove con una moto customizzata 2010 Ural Solo del valore di circa 7mila euro.
– Ciaran Hinds interpreta l’incarnazione del diavolo. La costumista Bojana Nikitovic, nel mostrare i suoi costumi, ha spiegato che al contrario di altri film dove il diavolo si veste sempre di nero, in questo film si vestirà di blu scuro e grigio. Gli abiti di Idris Elba venivano da un negozio di seconda mano.
– Il demonio sta inseguendo il piccolo protagonista interpretato da Fergus Riordan perché vuole il suo corpo: nel reparto del makeup sono state mostrate delle immagini delle varie prove di makeup per Ciaran Hinds, in cui il suo corpo si disfaceva mano a mano. Sarà questa la sua progressione durante il film.
– Il luogo dove abita il personaggio di Idris Elba, il santuario, è una località che esiste davvero in Turchia: sono delle caverne geologiche dove vive realmente della gente, e dove sono state realizzate le riprese in esterni. Per le riprese in interni, invece, sono stati costruiti degli enormi set in Romania.
– Nicolas Cage interpreta un Ghost Rider decisamente diverso da quello del primo film, peraltro la storia inizia diversi anni dopo la fine del primo, e non si tratta di un sequel.
– Il film è stato girato in digitale 2D (era impossibile girare in stereoscopia visto lo stile frenetico di Taylos/Neveldine), ma era presente sul set uno stereografo che dava consigli ai registi e che ha curato poi la riconversione 3D del film, a cui è stato dedicato il giusto tempo.
– Nicolas Cage era presente nel 95% delle sue scene, solo il 5% erano controfigure o CGI. Ha interpretato sia Johnny Blaze che Ghost Rider.
– Il Ghost Rider di questo film è piuttosto diverso dai fumetti, ed è basato sulla serie di Garth Ennis e Clayton Crain, dai toni più dark.
– Non c’è alcun legame tra il mefistofele di Ciaran Hinds e quello di Peter Fonda del primo film.
– Nadya, interpretata da Violante Placido, ha un passato con Carrigan/Blackout (Johnny Whitworth) ed è la madre del piccolo Danny (Fergus Riordan), che ha dei poteri demoniaci essendo il figlio del diavolo.
– Il personaggio di Blackout, interpretato da Whitworth con oltre 4 ore di makeup per completare la trasformazione, è basato solo vagamente sui fumetti. 

 

Ghost Rider: Spirit Of Vengeance è il sequel del film del 2007 e basato sul popolare eroe dei fumetti della Marvel. Diretto dal duo Mark Neveldine e Brian Taylor, il film è ambientato anni dopo il primo film con il protagonista (interpretato sempre da Nicolas Cage) autoesiliatosi per impedire la trasformazione nel Ghost Rider. Ma sarà costretto a tornare “in campo” per salvare un bambino…Il film esce il 17 febbraio 2012 negli USA mentre in Italia il 23 Marzo 2012.

Articolo a cura di Fabioisanhero

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...