Joe Manganiello parla del suo futuro in un cinefumetto!


L’attore Joe Manganiello (True Blood, Magic Mike), rimasto scottato dal suo dover rifiutare il ruolo di Superman nel prossimo film Man of Steel, parla (qui) di come si sente pronto per un ruolo in un cinefumetto:

Il mio lavoro per ‘True Blood’ mi ha impedito di lavorare per i grandi film d’azione. C’è stato un serio interesse per me per un grande film d’azione, ma non potevo inserirlo nella mia pausa dalla serie. Ho un contratto. Non posso non onorarlo. E non vorrei. Ma per un ragazzo che è cresciuto amando i film d’azione e i fumetti, quei movimenti sembrano un gioco da ragazzi. Dopo il diploma da una scuola di teatro classico, ho deliberatamente cercato di trasformare me stesso in quel tipo di attore nato per fare il supereroe dei fumetti. Mi auguro che accada, un giorno. E’ solo una questione di tempo.

In un’altra intervista successiva a AintItCool, l’attore è tornato a parlarne:

Beh, voglio dire, era Superman … Voglio dire, so che era perfetto per me … ma non c’era niente che potessi fare con Superman. C’era un interesse di tutti su quel progetto, e la ragione per cui erano interessati era TRUE BLOOD. Dal regista, al casting, ai produttori coinvolti, erano tutti presi da True Blood, per la serie ero stato preso in considerazione. E alla fine della fiera, è stato proprio True Blood ad impedirmi di farlo. Non c’era proprio nessun modo umano possibile, sarei dovuto stare in due posti contemporaneamente. Conosco i fumetti molto bene. Voglio dire, naturalmente, sono cresciuto, come tutti i ragazzini,leggendo fumetti, e ho guardato ogni singolo cinefumetto che esiste… Sai, sono un grande fan sci-fi. Sono un vero fanboy. Quindi, sì, il reboot di Batman è nel mio radar. 

Man Of Steel è l’ennesimo reboot sul supereroe della Dc Comics, Superman. Diretto da Zack Snyder, questo nuovo inizio vede il supereroe (stavolta interpretato da Henry Cavill) diviso tra amori (la Lois Lane di Amy Adams) e il temibile Generale Zod, il cui volto è di Michael Shannon. Arriva nelle sale nel 2013.

Articolo a cura di Anthony Stark

George Perez ha lasciato il fumetto di Superman a causa di Man Of Steel?


George Perez ha spiegato a Bleeding Cool perchè avrebbe lasciato la testata a fumetti di Superman. La colpa? Man of steel, il film di Zack Snyder. Secondo Perez Snyder, Christopher Nolan e i produttori del film avevano voce in capitolo su quanto stava accadendo attualmente nei fumetti:

Ha a che fare con le persone che stanno producendo il film, che hanno voce in capitolo anche su quello che sta accadendo nei fumetti. La mia paura è che non sto producendo un fumetto ma uno storyboard per un film che non è la cosa che volevo fare…

Vi terremo aggiornati.

Man Of Steel è l’ennesimo reboot sul supereroe della Dc Comics, Superman. Diretto da Zack Snyder, questo nuovo inizio vede il supereroe (stavolta interpretato da Henry Cavill) diviso tra amori (la Lois Lane di Amy Adams) e il temibile Generale Zod, il cui volto è di Michael Shannon. Arriva nelle sale nel 2013.

Articolo a cura di Fabioisanhero

Man of Steel: altre foto dal set


Sono online altre foto dal set di Man of Steel che potete vedere qui di seguito:

 

Man Of Steel è l’ennesimo reboot sul supereroe della Dc Comics, Superman. Diretto da Zack Snyder, questo nuovo inizio vede il supereroe (stavolta interpretato da Henry Cavill) diviso tra amori (la Lois Lane di Amy Adams) e il temibile Generale Zod, il cui volto è di Michael Shannon. Arriva nelle sale nel 2013.

Articolo a cura di Fabioisanhero

Superman e Batman finalmente in un film…Della Lego!


Finalmente Superman Batman s’incontreranno in un film cinematografico! Ma aspettate ad esultare: il film sarà LEGO: The Piece of Resistance, il film basato sulla LEGO distribuito da Warner Bros.. Tra i protagonisti del film ci saranno, infatti, anche i due eroi della Dc Comics doppiati per l’occasione (anche se nulla è ancora confermato) da Channing Tatum (Superman) e Will Arnett (Batman). Vi terremo aggiornati!

Articolo a cura di Fabioisanhero

Man Of Steel: una foto dal set


E’ online una nuova foto dal set di Man of Steel che mostra i giovani attori Robert Gerdisch (Whitney Fordham), Jack Foley (Pete Ross) e Dylan Sprayberry (Clark Kent) sul set:

 

Man Of Steel è l’ennesimo reboot sul supereroe della Dc Comics, Superman. Diretto da Zack Snyder, questo nuovo inizio vede il supereroe (stavolta interpretato da Henry Cavill) diviso tra amori (la Lois Lane di Amy Adams) e il temibile Generale Zod, il cui volto è di Michael Shannon. Arriva nelle sale nel 2013.

Articolo a cura di Fabioisanhero

Rumor, Man Of Steel: guerra su Krypton?


Secondo un rumor lanciato da Comicbookmovie una buona porzione di Man Of Steel verrà ambientata su Krypton, durante una guerra. Questo vuol dire che vedremo parecchio il personaggio di Jor-El interpretato da Russell Crowe. Non è chiaro, però,  quanto tempo il film sarà ambientato sul pianeta natale di Superman nè quanta guerra verrà mostrata. Ovviamente ricordiamo che tutto ciò è un rumor non confermato.

Inoltre lo stesso sito rivela che il film verrà presentato al San Diego Comic Con in cui verrà mostrato un vero e proprio trailer dalla durata incerta; non è chiaro se lo stesso traile verrà poi rilasciato sul web o al cinema. Vi terremo aggiornati.

Man Of Steel è l’ennesimo reboot sul supereroe della Dc Comics, Superman. Diretto da Zack Snyder, questo nuovo inizio vede il supereroe (stavolta interpretato da Henry Cavill) diviso tra amori (la Lois Lane di Amy Adams) e il temibile Generale Zod, il cui volto è di Michael Shannon. Arriva nelle sale nel 2013.

Articolo a cura di Fabioisanhero

Bryan Q. Miller parla della presenza di Batman nell’undicesima stagione di Smallville


Lo scrittore e produttore esecutivo di Smallville Bryan Q. Miller, parla a CBR, dell’introduzione di Batman nell’undicesima serie di Smallville (serie a fumetti) e se era previsto lo stesso nella serie TV:

C’è mai stata la possibilità di vedere Batman nella serie TV Smallville ?

In realtà, non credo che avesse in qualche modo ragione di esserci per come abbiamo impostato la storia, ma all’inizio di ogni stagione – in particolare negli ultimi anni, dopo che è stata creata la DC Entertainment – c’è stata una speranza. “Forse possiamo inserire Batman quest’anno”. E poi, inevitabilmente, “No, mi spiace. Niente Batman quest’anno”. Avevamo altri personaggi da inserire. Ci siamo chiesti se potesse legarsi in qualche modo con un personaggio. [...] Ad un certo punto, in un episodio abbiamo quasi introdotto Vandal Savage – quello con Dean Cain – avevamo un personaggio in fase di sviluppo e nel momento in cui lo dovevamo introdurre abbiamo saputo che la New Line doveva sviluppare qualche cosa, così abbiamo dovuto cambiare e farlo diventare un personaggio generico denominato Curtis Knox facendo solo pensare che fosse probabilmente Vandal Savage. Roba del genere poteva succedere con Batman con il tempo.

Il “Detective” Arc del fumetto digitale Smallville: stagione 11, poteva avere lo stesso sviluppo con la serie TV ?

Penso che solo da un punto di vista logistico. Le quattro parti della storia “Detective” che stiamo sviluppando è un film d’azione, in sostanza. E’ come “Arma letale”, o “Bad Boys”, è un film poliziesco con Bruce e Clark amici mentre si muovono attraverso l’avventura. E diventa esponenzialmente più grande e sempre più grande col passare del tempo attraverso i quattro temi. Quindi, di nuovo, da questo punto di vista, no, non avremmo potuto fare altrettanto su “Smallville”. Forse, vi è una sequenza d’azione tra la trentesima e la sessantesima pagina che sarebbe stata probabilmente il massimo di quello che potevamo permetterci di fare con Batman in “Smallville”, ma non l’intera storia. Dal punto di vista emotivo, c’era qualcosa che il personaggio di Batman avrebbe potuto fare a Metropolis, ma non è certamente qualcosa che abbiamo potuto sviluppare perché non abbiamo avuto tempo.

Articolo a cura di Anthony Stark

Hans Zimmer per lo score di Man Of Steel


Sarà Hans Zimmer a realizzare lo score di Man of Steel, rivela Showblitz. Il compositore, candidato agli Oscar per le sue musiche di Inception, ha lavorato alla trilogia di Batman diretta da Christopher Nolan. La notizia è davvero inattesa in quanto molti fans del regista speravano che lavorasse nuovamente con il compositore Tyler Bates che ha composto, praticamente, tutti i suoi precedenti lavori.

Man Of Steel è l’ennesimo reboot sul supereroe della Dc Comics, Superman. Diretto da Zack Snyder, questo nuovo inizio vede il supereroe (stavolta interpretato da Henry Cavill) diviso tra amori (la Lois Lane di Amy Adams) e il temibile Generale Zod, il cui volto è di Michael Shannon. Arriva nelle sale nel 2013.

Articolo a cura di Fabioisanhero

Man Of Steel, Zack Snyder: “il mio film per il 75°anniversario di Superman”


Il regista Zack Snyder ha parlato, in una nuova intervista, di Man Of Steel che esce nel 2013, anniversario del 75° anniversario dalla nascita di Superman:

La cosa veramente speciale e che non molti sanno è che Man Of Steel esce per il 75° anniversario di Action Comics #1. E’ la prima vera apparizione di Superman. La gente ancora non ne parla.

Man Of Steel è l’ennesimo reboot sul supereroe della Dc Comics, Superman. Diretto da Zack Snyder, questo nuovo inizio vede il supereroe (stavolta interpretato da Henry Cavill) diviso tra amori (la Lois Lane di Amy Adams) e il temibile Generale Zod, il cui volto è di Michael Shannon. Arriva nelle sale nel 2013.

Articolo a cura di Fabioisanhero